Soccorso piste

Orsa Maggiore nel periodo invernale presta servizio come soccorso piste sull’Altopiano di Brentonico. In questo comprensorio sciistico ci sono 2 STAZIONI principali:

San Valentino
Polsa e Rosa

Le piste sono disposte tutte sulla stessa quota, di conseguenza è stato deciso di disporre gli equipaggi sulle 3 piste principali per pattugliarle, in modo da garantire una miglior sicurezza agli sciatori. Per il soccorso disponiamo di 7 toboga ed 1 motoslitta, per di più in ogni stazione, a monte ed a valle, oltre al materiale di primo soccorso è presente anche un defibrillatore.

L’utilizzo della motoslitta è consentito esclusivamente al personale che ha conseguito l’apposito corso.

All’interno dell’equipaggio esistono 2 ruoli:

Leader
Soccorritore

DIVERSE TIPOLOGIE DI SERVIZIO

Servizio soccorso piste standard

Gli equipaggi restano in comunicazione tra loro e con gli impianti tramite radio e telefoni, in più Trentino Emergenza ha un numero dedicato al servizio di soccorso piste per comunicare se un paziente in difficoltà ha contattato il 112. Al momento della chiamata l’equipaggio recupera il materiale e si dirige sull’infortunato per apprestare il primo soccorso.

Servizio assistenza gara

In caso di gare programmate è presente un equipaggio aggiuntivo composto di 2 soccorritori alla partenza e di un’ambulanza all’arrivo.


FORMAZIONE CONTINUA

Addestramento in ghiacciaio

Ogni anno viene fatto un addestramento in ghiacciaio della durata di 2 giorni che serve come mantenimento all’utilizzo dell’attrezzatura specifica per il soccorso piste.

Addestramento in pista
Durante la stagione vengono svolti addestramenti e simulazioni sulle piste da sci.

Addestramento in aula
Ogni anno vengono svolte anche delle ore di mantenimento teorico-pratico in aula.

DIVENTA UN VOLONTARIO

Hai mai pensato di diventare un soccorritore volontario?

L’associazione Orsa Maggiore ogni anno offre la possibilità di diventare un volontario soccorritore piste da sci. Per accedere al corso bisogna superare una selezione pratica dove verranno valutate le capacità sciistiche dell’aspirante. Qualora l’esito sia positivo, l’aspirante potrà partecipare al corso teorico-pratico di 80 ore per soccorritore d’ambulanza, al termine del quale il candidato otterrà una certificazione di soccorritore, con la quale sarà abilitato al servizio in ambulanza (resta libertà del soccorritore decidere se poi prestare servizio anche in ambulanza o meno).

Durante la stagione l’aspirante potrà partecipare a specifici stage di addestramento sulle piste da sci, dove potrà conoscere ed utilizzare l’attrezzatura in vista dell’esame finale in ghiacciaio, della durata di 2 giorni, poco prima dell’inizio della stagione successiva.

Contattaci

Gallery